Oggi più di ieri ogni azienda deve essere capace di ritagliarsi il proprio spazio facendo la differenza per il consumatore.  Che si tratti di un prodotto di nicchia o di largo consumo, le vendite mordi e fuggi fanno parte, per fortuna, del passato. Per questo, oggi più che mai, è importante parlare di fidelizzazione clienti.

È la clientela acquisita e conquistata che garantisce la tenuta nel tempo dell’azienda e la maggior parte del fatturato. Non di meno, è più conveniente mantenere un cliente acquisito che farne dei nuovi, anzi sarà il cliente stesso che ne porterà altri attraverso il passaparola.

Cosa significa fidelizzare la clientela?

Se pensiamo all’avventore di un bar che chiede “il solito”, al panettiere sotto casa che ci tiene sempre da parte un filone, all’alimentari di quartiere che ci porta la spesa a casa, alle invitanti caramelle nell’atrio di attesa del parrucchiere abbiamo in qualche modo in mente l’idea di fidelizzazione del cliente. 

Un cliente fidelizzato è un consumatore che è portato a confermare ripetutamente la propria scelta d’acquisto presso lo stesso venditore. 

La fidelizzazione è un processo di marketing attivo e costante nel tempo di reciproca gratificazione fra l’azienda e il cliente: fidelizzarsi è aver fiducia ma anche essere fedeli.

Strategie di fidelizzazione clienti

Cosa spinge il consumatore a scegliere ripetutamente la stessa azienda? Le caratteristiche del prodotto, anche se di altissima qualità, da sole non bastano a far breccia nel cuore del consumatore.

Nell’era delle relazioni virtuali, fare sentire il cliente al centro e farlo sentire umano è la base di ogni buona strategia di marketing per la fidelizzazione.

Avere riguardo alle esigenze del consumatore, fornire un facile accesso alle informazioni, essere presenti, essere chiari e trasmettere un’immagine di stabilità e affidabilità sono le fondamenta per costruire un sano e solido legame con l’acquirente. Questo legame, quasi “affettivo”, trasforma il consumatore in vero e proprio cliente.

Come fidelizzare i clienti?

1. Umanizzare la relazione con il cliente

Sono le piccole attenzioni che fanno la differenza: chiamare il cliente per nome, trattarlo con gentilezza e gratitudine o soltanto rivolgergli un sorriso possono facilmente far germogliare i semi della fidelizzazione clienti.

2. Lasciare spazio alla personalizzazione

Fidelizzare il cliente sarà più facile se avrà l’idea di acquistare qualcosa che lo fa sentire unico. Non tutti i prodotti possono essere personalizzabili ma è sempre possibile personalizzare l’esperienza d’acquisto.

Qualche esempio? Si possono inviare offerte mirate magari in occasione di ricorrenze o compleanni. Si possono offrire packaging personalizzati e la possibilità di scelta del sistema di acquisto, oppure si può dedicare un’area riservata nel proprio e-commerce.

3. Fare sentire il cliente come parte di una comunità

Social network aziendali ed eventi offline possono essere utilizzati non solo con lo scopo di far conoscere l’azienda, ma anche per creare relazioni fra i clienti stessi. La scelta da parte dei consumatori dello stesso marchio / prodotto / servizio può portare i clienti a identificarsi in una stessa comunità.

4. Coinvolgere il cliente

Il cliente si sentirà considerato se l’azienda lo terrà aggiornato sulle novità. Inoltre, mostrando interesse per il cliente attraverso la raccolta di feedbacksuggerimenti e sondaggi di opinione, l’azienda potrà dimostrarsi attenta ai suoi bisogni con newsletter e notifiche Push a sua misura. (Lo sapevi che puoi usare i Moduli Google per creare sondaggi e ricevere risposte direttamente dai tuoi clienti?)

5. Premiare il cliente per la sua fedeltà

La raccolta punti è ormai un classico, sempre efficace, delle strategie di fidelizzazione della clientela. Fra le versioni più evolute di questo sistema troviamo le tessere fedeltàIl principio è sempre lo stesso: l’acquisto ripetuto viene premiato con buoniscontigadgetregali e talvolta anche in denaro.

Il vantaggio delle tessere fedeltà è che registrano le abitudini di acquisto, informazioni utilissime per l’azienda.

Sistema per la fidelizzazione dei clienti attraverso Cashback World

Con la diffusione degli smartphone sono state create delle app che permettono di semplificare la fidelizzazione. Tramite l’ App potrete smaterializzare le tessere fedeltà e creare un modo tutto nuovo e tecnologico per inviare notizie e aggiornamenti, ma sopratutto potete essere geolocalizzati indi per cui vi possono essere suggerite le aziende convenzionate vicino a voi.

I vantaggi di cashback world sono molteplici :

  • ritorno di denaro immediato sul proprio conto corrente in ogni acquisto attraverso tutte le imprese convenzionate in tutto il mondo (ad oggi oltre 47 paesi);
  • passaparola remunerato, ovvero coinvolgendo le persone vicino a te avrai modo di ricevere ulteriori vantaggi economici;
  • oltre 90.000 imprese convenzionate (in continua crescita) in tutto il mondo in cui poter effettuare acquisti;
  • il cliente avrà sempre la card con sé, nel proprio smartphone;
  • con le notifiche Push diventano un canale di marketing diretto;
  • visibilità sugli store internazionali online;
  • sono uno strumento smart che differenzia dai competitor.

Le applicazioni per tessere fedeltà facilitano ancora di più la fidelizzazione clienti permettendo l’interazione.

Richiedi ora la tua App Fidelity Card personalizzata

Questi due case history sono il giusto esempio di fidelizzazione negoziante-cliente. Con una semplice app è possibile avere un filo diretto con il proprio negozio di fiducia, senza incorrere nel scomodità di avere sempre tessere punti fisiche sempre con sé e premiare il cliente con premi pensati su misura per lui.

Se siete interessati ad avere la vostra app Fidelity personalizzata, compilate il form con i vostri dati cliccando su questo link: https://cbw.to/egy62n